Nintendo

Mesi prima che la nuova Nintendo Wii U entrasse in commercio un hacker riusci a scoprire e mettere online la frequenza della CPU e GPU della nuova console Nintendo, i risultati di solo 1.24 GHz per la CPU, circa la metà delle attuali Playstation 3 e Xbox 360. Tutto questa fa pensare che in futuro Nintendo non sarà capace di fronteggiare le entranti Xbox 720 e Playstation 4 con una Wii U cosi poco potente.

Per tutta risposta Genyo Takeda, direttore della divisione R&D di Nintendo, ha dichiarato che l’hardware di Wii U non meritava un opinione cosi negativa. Ed ha aggiunto che proprio grazie alla bassa frequenza della CPU la , Wii U riesce a combinare bassi consumi energetici a una resa piuttosto elevata.

Di tutt’altra opinione sono invece gli sviluppatori di giochi Nintendo ed i possessori della nuova Wii U che confermano tempi di caricamento troppo lunghi, e quindi sconsigliano di comprare la console, voi cosa ne pensate?