Samsung, previsto cambio di partner per la batteria di Galaxy S8

Samsung,stando ad alcune fonti alquanto attendibili, potrebbe cambiare compagnia per quanto riguarda le proprie batterie,scopriamo meglio di cosa si tratta.

0

Ebbene si!, a quanto pare Samsung cambierà partner e quindi la società che lavorerà per la creazione della nuova batteria per il Samsung Galaxy S8. Nonostante sia previsto in ritardo di circa un mese rispetto al ruolino di marcia solito della società, Galaxy S8 potrebbe fare una piccola apparizione al Mobile World Congress. Del dispositivo conosciamo già parecchi dettagli(vi invitiamo ad andare tra i nostri articoli meno recenti per trovare molte informazioni su questo dispositivo), come ad esempio il suo design con cornici estremamente ridotte, ma continuano a trapelare informazioni anche di stampo tecnico. Fra queste la possibilità di trovare tecnologie del tutto nuove per le batterie integrate in vista di un cambio di partner nelle forniture.

Samsung, adesso, non vuole più ripetere il grossolano errore fatto con Galaxy Note 7. I coreani sono riusciti in qualche modo a “passarla liscia” dal caso, tuttavia un nuovo passo falso in termini di batterie potrebbe costare parecchio alla compagnia, sia in termini finanziari che, soprattutto, in termini di reputazione del brand. E stando a quanto riportano le ultime voci citate dal sito giapponese Nikkei (ripreso da Reuters) Samsung potrebbe rifornirsi dal Giappone per le batterie di Galaxy S8. La società potrebbe infatti abbandonare Amperex Technology, la società cinese fornitrice delle unità difettose presenti su Note 7, a favore di Murata Manufacturing.

Secondo fonti che si sono verificate affidabili nel corso degli ultimi anni Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8 adotteranno batterie da 3.000 e 3.500 mAh. Altre fonti parlano invece di 3.250 e 3.750 mAh, soluzioni che riteniamo in entrambi i casi piuttosto valide anche calcolando che negli smartphone verranno impiegati processori di ultima generazione a 10-nm. I due dispositivi sono attesi per il mese di marzo, ma potremmo avere qualche anteprima durante il Mobile Word Congress, magari tramite qualche video presentazione.