Stando ad alcuni rumors provenienti dalla Corea del Sud, le due principali aziende del settore, Samsung e LG, sarebbero al lavoro su particolari prototipi di smartphone full edge.

Tali dispostivi sarebbero caratterizzati dalla presenza di un display OLED frontale curvato su tutti e quattro i lati. Grazie a questa particolarità dovrebbe essere possibile garantire una copertura del 98% della superficie disponibile. I prototipi, almeno frontalmente, si presenterebbero formati soltanto da un’unica lastra di vetro senza cornici laterali né tanto meno quelle superiori ed inferiori. In questo modo si differenzierebbero da qualsiasi dispositivo attualmente in commercio.

Uno degli smartphone che più si avvicinerebbe a questa concezione è lo Xiaomi Mi Mix che è privo di cornici su tre lati e con uno schermo che copre il 91,3% della parte frontale. Gli attuali Galaxy S8 dotati di un display dual-edge denominato Infinity Display si fermano solo all’83%.

Tuttavia, al momento, le fonti indicano che la tecnologia impiegata soffre di problemi di gioventù. L’attuale processo di laminazione OLED non permette di registrare i tocchi dell’utente sugli angoli curvi del pannello, rendendo di fatto inutile il dispositivo. Non appena si risolverà tale problema, le aziende potranno pensare ad una prima applicazione commerciale per la tecnologia oltre che alla realizzazione di prodotti destinati al mercato consumer.

Comunque sia LG che Samsung sperano di riuscire a presentare i primi modelli ufficiali entro il 2018. Non è al momento chiaro se verranno lanciati dei terminali specifici per esaltare le caratteristiche da primato del display o se la nuova caratteristica verrà inserita all’interno dei top di gamma Galaxy S9 e LG G7. Staremo a vedere come si evolverà questa situazione.