Recensione Docking station con USB 3.0 Inateck per HHD e SSD

Recensione della Docking station FD1003 di Inateck, per collegare in modo semplice e sicuro qualsiasi HHD ed SSD al computer termite cavo USB.

0

recensione-docking-station-inateck

Recuperare dei file da un computer guasto, ma con l’hard disk ancora funzionante può essere una procedura macchinosa, in quanto dovremo smontare l’hard disk dal vecchio PC e montarlo su uno nuovo, e se abbiamo un notebook questa operazione non è possibile.

Tuttavia se siamo in possesso della Docking station FD1003 di Inateck, che abbiamo avuto modo di testare nelle scorse settimane, sarà possibile recuperare tutti i dati presenti all’interno del disco, semplicemente collegando la Docking station ad una presa USB.

CONTENUTO DELLA SCATOLA

confezione-docking-station-inateck

All’interno della confezione troveremo oltre alla Docking station FD1003, anche un cavo USB 3.0 lungo circa 1 metro, un alimentatore da 12V/3A ed una manuale d’istruzioni, che purtroppo è solo in tedesco ed inglese.

DESIGN

Al primo impatto la Docking station FD1003 potrebbe sembrare fragile, ma non è cosi, in quanto la plastica è di ottima qualità e l’assemblaggio è stato fatto in modo esemplare.

Sul lato sinistro del prodotto troviamo un pulsante per l’accensione e lo spegnimento, ed un led che si illumina di blu quando la Docking station è collegata alla corrente. Sul lato destro, invece, sono poste le entrate per collegare il cavo USB 3.0 e per l’alimentazione. Mentre nella parte superiore è situato l’alloggio per gli HHD e gli SSD da 3.5 e 2.5 pollici.

Il tutto è racchiuso in un involucro di colore nero di 15 x 8 x 7,5 cm per il peso di 440 grammi.

UTILIZZO E PRESTAZIONI

Il collegamento al computer è molto semplice, basta inserire il cavo d’alimentazione ed il cavo USB sul retro della Docking station e collegare il tutto ad una porta USB del PC ed infine premere il tasto d’accensione per alimentare hard disk.

Non appena il computer rileverà la presenza di un nuovo dispositivo collegato tramite USB, verranno mostrati tutti i file contenenti all’interno dell’hard disk, come se quest’ultimo fosse una normale penna USB.

Il collegamento tramite la tecnologia USB 3.0 permette di trasferire file, anche di grandi dimensioni, ad una velocità media di circa 110 mb/s, se utilizziamo un entrate con tecnologia USB 3.0, la velocità di trasferimento varia anche in base agli RPM dell’hard disk e alla porta USB che utilizzeremo.

CONCLUSIONI

In conclusione, la Docking station FD1003 di Inateck è un prodotto utile, che ogni nerd che si rispetti dovrebbe possedere. Il suo utilizzo ed il collegamento al computer sono davvero semplicissimi e nonostante avremmo preferito che l’alimentatore fosse integrato all’interno della Docking station, per non avere due cavi sulla scrivania, consigliamo l’acquisto di questo accessorio a tutti gli amanti dei prodotti hi-tech.

PRO

  • Ottima velocità di trasferimento dati
  • Tasto per accendere e spengere la Docking station
  • Possiblità di collegare HHD ed SSD da 3.5 e 2.5 pollici

CONTRO

  • Alimentatore non integrato all’interno del prodotto

POTETE ACQUISTARLO QUI