PS4 Pro avrà 1GB di Ram DDR3 in aggiunta alle GDDR5

PS4 Pro basterà per la realtà virtuale e per la risoluzione 4K?

0

ps4-pro

La nuova Playstation 4 Pro è sotto i riflettori dopo il grande successo della sua precedente versione. La PS4 Pro attira molta curiosità anche per via della completa implementazione con la realtà virtuale e la risoluzione 4K.

ps4pronews

Quello che ha portato perplessità è la poca quantità di memoria Ram presente sulla console, ovvero solo 8GB di Ram GDDR5Mark Cerny, principale responsabile dell’architettura della console ha incalzato le critiche rispondendo in modo esaustivo:

Sappiamo che i giochi hanno bisogno di un po’ di memoria in più. Stimiamo che serva circa il 10% in più rispetto alla dotazione di PS4, e per questo abbiamo aggiunto un Gigabyte di memoria più lenta, di tipo DRAM convenzionale, alla console. Con la PS4 originale teniamo le applicazioni in memoria, pensate ad esempio a Netflix, anche quando i giochi sono in esecuzione. Facciamo così perché questo permette un passaggio più rapido da un’applicazione aperta all’altra. Non c’è bisogno in questo modo di caricare le applicazioni, perché sono già disponibili in memoria. La gestione su PS4 Pro è differente: quando Netflix non viene più usata, l’applicazione viene trasferita sul nuovo Gigabyte di memoria DRAM convenzionale più lenta. Questa strategia consente di liberare quasi un intero Gigabyte della memoria GDDR5. Dello spazio così liberato possiamo assegnare 512MB ai giochi, il che vuol dire che su PS4 Pro i giochi potranno usare 5,5GB invece di 5. Il resto della memoria sarà assegnato all’interfaccia di PS4 Pro, che verrà renderizzata in 4K invece che in 1080p come accade adesso.

Inoltre gli sviluppatori potranno sfruttare come meglio credono la Ram aggiuntiva. Certo i dubbi non sono stati completamente tolti e si potranno avere risposte solo all’atto pratico.