PC Bitcoin economico: l’essenziale per minare – Giugno 2018

PC Bitcoin fascia bassa: come spendere il minimo possibile per avere una macchina adatta al mining.

1

Il mining sta letteralmente spopolando tra gli utenti di tutto il mondo. E’ una pratica completamente legale che permette di produrre dei Bitcoint con un PC dedicato a queste operazioni.

In parole povere il mining è il modo utilizzato dal sistema bitcoin e dalle criptovalute in generale per emettere moneta.

Se però siete arrivati su questa pagina è perché volete un consiglio su quale configurazione di PC permette di minare bitcoint in modo molto celere e remunerativo.

In questa configurazione perciò abbiamo scelto dei componenti per assemblare un PC di fascia bassa dedicato al mining. Questa configurazione è molto economica, specifica e pensata per questo lavoro.

PROCESSORE

Abbiamo scelto una CPU intel core i3 dell’ottava generazione che possiede un costo molto basso ma con delle ottime prestazioni grazie ai 4 core e alla frequenza di lavoro di 3.6 Ghz.

SCHEDA MADRE

Una eccellente scheda madre ad un prezzo abbastanza contenuto è questa Gigabyte Z370P D3 che supporta le Ram DDR4 sino ad un quantitativo di 64GB e svariati slot per la scheda video.

RAM

Per la memoria Ram abbiamo scelto delle Ballistix Sport LT DDR4 da 8GB che sono più che abbondanti per questa configurazione.

SCHEDA VIDEO

Abbiamo scelto una scheda video AMD RX560 da 4GB di Ram adatta per poter minare giorno e notte.

ALIMENTATORE

Come alimentatore abbiamo scelto un modello della Corsair che permette di avere sicurezza e vita lunga anche sotto sforzo continuo.

HARD DISK

Come Hard Disk, ovvero la memoria dove andrà installato il sistema operativo e fatto girare i software, può andare benissimo uno da 1TB.

CASE

La scelta del case è a vostra totale discrezione. Noi vi consigliamo questo grazioso prodotto della Cooler Master Lite 5.

Potrebbe interessarvi una configurazione alternativa: