Le console possono competere con i PC da gaming? Domanda da un milione di dollari, che accende dibattiti sul web e tra gli amici da anni. Tuttavia secondo gli esperti del settore non ci sarebbe storia e nonostante l’uscita di Xbox One X, che ricordiamo è attualmente la console con l’hardware più potete in commercio, i PC da gaming di alta fascia sono nettamente superiori alle console.

A fare questa affermazione, che farà felici molti e che farà indignare altri, è Michael Schade, co-fondatore e CEO della Rockfish Games, casa di sviluppo di videogiochi tedesca con esperienza ventennale nel campo dello sviluppo di videogames sia per PC che console. Nello specifico le parole di Schade sono state le seguenti:

Xbox One X è la piattaforma più potente presente sul mercato e garantisce senza ombra di dubbio ottime prestazioni, tuttavia per loro natura le console non possono competere con i recenti PC Gaming. Non è possibile, ad esempio, sulla console sostituire la scheda video con una più avanzata, d’altra parte però gli utenti non devono preoccuparsi di capire se il loro hardware possa riprodurre un titolo appena uscito.

Schade ha inoltre aggiunto che la GPU montata su Xbox One X è paragonabile ad una GeForce GTX 1060, tuttavia se confrontiamo la CPU montata sulla console Microsoft con quella di un PC di fascia alta, ovvero un i5 o un Ryzen 5, il confronto è senza dubbio a vantaggio del computer.

Xbox One X monta una scheda AMD con 6 teraflop e 12 GB di RAM GDDR5 quindi in termini di prestazione è simile ad una GeForce GTX 1060. Ha più memoria, però Xbox One X utilizza una CPU più debole rispetto a quella presente degli attuali PG Gaming di fascia alta e questo è un fattore da tenere in considerazione.

Voi cosa ne pensate al riguardo, meglio console o PC?