Per potenziare un PC non c’è bisogno di comprarlo nuovo, spesso basta sostituire soltanto uno o due componenti hardware per dare nuova vita al nostro vecchio computer.

Capire quali componenti sostituire per potenziare il nostro PC, ci permetterà di risparmiare un bel pò di soldi, sia ora che in previsione di futuri upgrade.  Questa procedura è fattibile sia su computer desktop, anche detti fissi, che sui notebook. Oggi vedremo come fare su un PC fisso.

SOSTITUIRE L’HARD DISK CON UN SSD

Se nel nostro PC abbiamo ancora un hard disk meccanico, sostituirlo con un SSD è in assoluto la cosa più efficace per potenziare la nostra macchina ed avere un aumento prestazionale evidente.

Un SSD è sempre una memoria fissa come l’hard disk, ma ha una costruzione diversa: invece di avere un piatto magnetico che gira, è costituito da un chip di memoria flash, come la RAM, capace però di tenere i dati in memoria anche se non c’è corrente, ossia anche quando il computer è spento.

In parole povere, questo si traduce in una lettura e scrittura dei dati molto più rapida. Quindi PC con un SSD sarà in grado di avviarsi in una decina di secondi, a differenza di un classico hard disk che può impiegare anche oltre un minuto. Altro punto a favore di un SSD è il caricamento dei programmi. Anche in questo caso l’avvio sarà molto più rapido, sopratutto se si tratta di applicativi molto pesanti.

COME INSTALLARE UN SSD SENZA PERDERE I DATI

Se ti stai chiedendo come procedere per sostituire il tuo vecchio hard disk con un SSD, e al contempo non vuoi perdere tutti i dati presenti nel tuo computer, ti rimando a questi due articoli che parlano proprio di questo:

SSD CONSIGLIATI

AUMENTARE LA RAM

L’aggiunta di memoria RAM è l’aggiornamento più semplice da eseguire su un computer, infatti non necessità di particolari competenze tecniche. Ti consiglio di aumentare la RAM installata sul tuo computer, se all’interno del tuo PC sono montati 4GB di RAM o meno. Infatti sulle macchine più datate, il quantitativo di RAM installata è di solito 2GB.

Se vuoi procedere ad aumentare RAM all’interno del tuo PC, la prima da fare è capire quale tipo di memoria è installata. Infatti devi sapere che esistono diversi tipo di memoria RAM. Nello specifico le RAM si dividono per generazioni, e allo stato attuale ne esitino 4 tipi:

  • DDR, anche conosciuto come DDR1
  • DDR2
  • DDR3
  • DDR4 (standard attualmente utilizzo)

Come puoi notare dall’immagine, le linguette di aggancio del banco di RAM sono diversi da generazione in generazione, capirai quindi da te che non puoi installare delle memorie di tipo DDR3 su schede madri che supportati DDR4 e cosi via. Se vuoi conoscere che tipo di RAM è all’interno del tuo computer senza doverlo smontare, ti consiglio di utilizzare il seguente programm:

Dopo aver scaricato HWiNFO, installalo e troverai scritto in basso a destra, nella sezione che ho cerchiato in blu quanta RAM è installata e anche di che tipo si tratta. Nel caso riportato nell’immagine puoi notare come siano installate 8GB di tipo DDR4.

Una volta controllato che tipo di RAM sono installate, dobbiamo controllare quanti slot abbiamo liberi. Apri quindi il case e controlla quanti slot liberi hai a tua disposizione. Se non hai slot liberi, non preoccuparti, basterà acquistare un quantitativo ri RAM maggiore e sostituire i banchi di memoria attualmente installati.

Per cambiare la RAM, devi estrarre quella già montata spingendo delicatamente verso il basso le linguette su entrambi i lati. Una volta disancorata puoi sollevare la memoria e procedere con installare la nuova, facendo al procedura all’inverso.

RAM CONSIGLIATA

CONCLUSIONI

Eseguendo le procedure che ti ho indicato in questo articolo, potrai potenziare il tuo computer senza spendere uno stipendio, ed avrai un aumento delle prestazioni davvero eccezionali!