Amoled-vs-IPS

Amoled vs IPS, la disputa su quale delle due configurazione sia la migliore va avanti da diversi anni ormai. Gli stessi produttori di display nei loro spot affermano che il loro prodotto è il migliore sul mercato. Ma è chiaro che dietro a queste affermazioni ci sono interessi economici.

Per questo motivo, ho deciso di fare un pò di chiarezza chiarezza sull’argomento, così che chiunque possa farsi una propria idea e decidere quale sia effettivamente la tecnologia migliore per le proprie esigenze.

AMOLED VS IPS: SPECIFICHE

IPS

Amoled vs IPS 2

IPS è l’acronimo di Liquid Crystal Display e In Plane Switching. Evoluzione della tecnologia conosciuta in Italia come cristalli liquidi, questo tipo di tecnologia è famosa sopratutto nel campo dei televisori.

Un display IPS è composto da un pannello di cristalli liquidi con una serie di luci bianche poste dietro di esse. I cristalli liquidi riproducono un determinato colore in base all’esposizione della luce a cui vengono esposti. Dal 2010 questo tipo di tecnologia si è ulteriormente evoluta aumentando notevolmente l’angolo di visione, ma anche la gamma di colore riproducibili.

PRO

I punti di forza della tecnologia IPS sono diversi.

  • Visione d’angolo ottimale. Ovviamente questo dipende anche dalla qualità del pannello. Ma in linea generale, se vengono usati componenti di qualità, gli angoli di visione con questa tecnologia sono veramente impressionanti.

In parole povere, in qualsiasi posizione si guardi lo schermo, o di fronte o di lato, l’immagine ed i colori non risulteranno mai distorti, ma rimarranno ben visibili.

  • Fedeltà dei colori. I colori di un pannello IPS difficilmente saranno sbilanciati, risultando troppo accesi o per cosi dire sparati. Risulteranno, invece, molto fedeli ai colori originali, mentendo una saturazione dell’immagine bilanciata.

CONTRO

Purtroppo come ogni tecnologia, anche quella IPS non è esente da difetti. Nello specifico

  • Riproduzione del colore nero. Sopratutto su smartphone e Tablet questo difetto è più evidente. Un display IPS infatti, tenderà ad avere il nero che tende più al grigio scuro, questo può dare leggermente fastidio quando guardiamo il display al buio.

  • Visione sotto il sole. Se guardiamo un display IPS sotto la luce diretta del sole potremmo avere qualche difficoltà a vedere le immagini di quanto invece succede con i display Amoled che danno il meglio di se in questa determinata condizione.

DEVICE CON SCHERMO IPS

AMOLED

Amoled vs IPS 1

Nata dalla tecnologia OLED, nei primi anni di vita i display amoled sono stati per lo più un prodotto di nicchia, negli anni si è evoluta e migliorata, diventando una delle tecnologie più utilizzate al mondo, sopratutto da case come Samsung.

A differenza degli IPS, i pannelli Amoled sono composti da una serie di diodi luminosi che non hanno bisogno di retroilluminazione! Questo permette di avere diversi vantaggi, come neri perfetti, colori brillanti. Ma vediamo insieme nello specifico i pro ed i contro di questa tecnologia.

PRO

  • Nero perfetto. Il colore nero offerto dai display amoled è senza dubbio uno dei punti di forza di questa tecnologia. Il nero riesce ad essere “davvero nero” in quanto i pixel presenti nello schermo restano spenti quando deve essere riprodotto questo colore, ecco perchè il nero risulta essere assoluto.

  • Visione sotto il sole. La visione di un display amoled sotto il sole risulta essere molto superiore rispetto alla controparte IPS. I colori brillanti e la luminosità più elevata che uno schermo amoled riesce a garantire, fanno si che sotto la luce diretta del sole, sopratutto in estate, il display rimanga sempre ben visibile.

CONTRO

Anche la tecnologia amoled non è estete da difetti, vediamoli insieme.

  • Saturazione dei colori. Colori brillanti non sempre vuol dire migliore, ed è proprio quello che accade con gli amoled. Infatti nonostante i colori vividi e brillanti, che rendono il display ben visibile anche sotto le fonti di luci, creano il problema dei colori meno realistici rispetto all’originale.

  • Riproduzione del colore bianco. Come per gli IPS il nero è il punto debole, per gli Amoled il problema l’esatto opposto. E’ infatti il colore bianco ad avere qualche problemino tendendo spesso al celestino più che ad un bianco puro. Questo a causa dell’eccessiva saturazione dei colori. In parole povere si potrebbe avere qualche difficoltà in più nella lettura di schermate e pagine dove il bianco è il colore predominante.
  • Immagine impressa/Burn-in. I pixel nei display amoled sono in grado di spegnersi completamente, questo porta un vantaggio sul risparmio della batteria, ma prova un fastidioso problema, conosciuto come Brun-in. Infatti se i pixel rimangono spenti troppo a lungo, oppure se mostrano un determinato colore troppo a lungo l’immagine rimarrà impressa nel display, creando cosi una sorta di effetto fantasma.

DEVICE CON SCHERMO AMOLED

CONCLUSIONI

Quindi IPS vs Amoled, qual è il migliore? Non possiamo dare una risposta certa su quale sia la tecnologia migliore. Il tutto dipende dalle esigenze esigenze personali e da cosa cerchi in un display, ma sono curioso di sapere tu cosa ne pensi.

Fammelo sapere nei commenti!