3 anni di Xbox Series X/S come sono stati?

0

Questi 3 anni di Xbox come sono stati? Ombre e luce si sono dinamicamente presentati davanti ai nostri occhi, successi ed insuccessi ma che ad oggi Microsoft si è riscattata dopo il declino iniziale con Xbox One.

3 ANNI DI XBOX SERIES X/S O DI MICROSOFT?

Partiamo da un concetto fondamentale, ormai non ha alcun senso parlare di Xbox come fosse una creatura simile ad una Playstation, ovvero di vita propria. In realtà bisogna parlare di Microsoft! Perché il disegno che si è delineato è proprio Microsoft, una centralizzazione e connessione pazzesca.

Quindi tutto quello che diremo è comunque estremamente vasto e non si limita soltanto alle console Xbox.

3 ANNI DI XBOX SERIES X/S

Se è vero che stiamo parlando di qualcosa di più vasto rispetto alla sola console, è anche vero che il tutto è ripartito da queste console, Xbox Series X/S, o perlomeno l’immagine mondiale di questo e nella mente del videogiocatore tutto parte da qui, da questa generazione di console.

La differenza tra le due macchine verrà sviscerata in un articolo a parte, soprattutto in merito alla piccolina Xbox Series S, quindi adesso qui per non dilungarci troppo ed essere dispersivi ci soffermeremo sull’insieme delle 2 console e di quale disegno Microsoft stia delineando.

TRAVAGLIO INIZIALE DELLE CONSOLE

Al lancio delle console, così come ha avuto problemi Playstation 5, anche Microsoft aveva penuria di componenti elettronici (tra guerre e pandemia) e quindi la vendita di queste console è spiccata solo nell’ultimo anno e mezzo.

E’ anche vero però che Xbox Series S ha sofferto meno di questo problema, infatti molti possessori di questa console hanno poi acquistato ed affiancato la Playstation 5, questo perché erano vogliosi di Next-Gen ma come sappiamo l’ammiraglia Sony era introvabile a patto di spendere cifre astronomiche dai bagarini.

3 ANNI DI XBOX SERIES: SVILUPPO TEDIOSO

Purtroppo Microsoft ha avuto problemi anche sotto l’aspetto dello sviluppo vero e proprio di videogiochi a causa soprattutto della guerra in Ucraina dove ha visto coinvolto il Team GSC non permettendo ancora l’uscita di Stalker 2, un gioco attesissimo ma che è dovuto slittare di parecchio tempo, si spera ora in questo 2024.

3 ANNI DI XBOX SERIES: ESCLUSIVE XBOX/MICROSOFT

Parlando di esclusive, di vere e proprie esclusive, tanti erano attesi nel 2023 ma che hanno slittato nel 2024, ciò non toglie che nel mentre sono usciti titoli interessanti che hanno fatto discutere ma che hanno anche sorpreso per originalità di Gameplay.

Spicca fra tutti Hi-Fi Rush un gioco basato sul ritmo di musica action e alla portata di tutti, colorato e divertente è stata davvero una bella sorpresa! Ci sentiamo di dire che Microsoft dovrebbe pubblicizzare di più le sue IP perché questo Hi-Fi Rush potrebbe regalarci altri nuovi titoli molto interessanti se gli verrà data la giusta attenzione.

Halo Infinite, che anch’esso è stato travagliato da un trailer di presentazione molto brutto ma che poi gli sviluppatori si sono presi il tempo di migliorarlo e tirar fuori uno dei migliori FPS che esistano in commercio. Come sempre Halo si distingue per un Multiplayer eccezionale con server robusti e FPS a 120 nonché anche in questo caso una campagna ricca di emozioni, peccato per l’Open World che potevano anche non inserirlo e nessuno ne avrebbe sentito la mancanza.

Starfield, l’ultimo in tempo cronologico di esclusiva Microsoft che è stato pensato solo per la Next-Gen e ovviamente PC. Un gioco immenso, bellissimo sotto tanti punti di vista, un capolavoro come solo Bethesda poteva fare, ma che appunto bisogna riconoscere i pregi ma anche i limiti di questi sviluppatori. Sono eccezionali nella creazione di storie e di mondi, e qui ne abbiamo di immensi mondi, peccato però per una I.A. non evoluta e i continui caricamenti, segno che l’obbiettivo iniziale era svilupparlo anche per la Old Gen.

GAMEPASS E L’ECO SISTEMA MICROSOFT

Non si può parlare di Xbox come dicevamo, senza parlare del disegno di Microsoft, sono ormai strettamente legati e la stessa madre l’ha fatto ben capire. Infatti poco importa a Microsoft se il giocatore sceglie Xbox o se sceglie di giocare sullo smartphone o sul PC, l’importante per l’azienda è che si utilizzi il suo servizio GamePass!

Da qui capiamo tante cose, anche il perché è stata pensata Xbox Series S che come già detto ne parleremo in un prossimo articolo. Detto ciò il servizio Microsoft è qualcosa di impressionante!

Il GamePass è quello che più ha emozionato i giocatori, infatti sono stati anni ricchi di titoli interessanti, come la presenza nel servizio di Elden Ring, abbiamo avuto anche nel catalogo titoli come A Plague Tale sia il primo che il secondo capitolo a ridosso quasi dell’uscita, e insomma la lista è così immensa che non ha senso citarla tutta, ma i videogiocatori si sono estremamente divertiti ad un costo irrisorio!

Inoltre nel GamePass è entrata EA che offre con il catalogo molti giochi tra cui Dead Space Remake e tutta trilogia, FIFA 23, tutti i Need for Speed e tanti altri giochi sportivi.

La cosa ancora più sorprendente è trovare ogni titolo di lancio Microsoft sul GamePass immediatamente! Infatti Halo infinite e Hi-Fi Rush sono stati disponibili sul catalogo immediatamente.

Per non parlare poi di titoli di terze parti disponibili anch’essi immediatamente al lancio! Titoli da 60/80€ già disponibili lì sopra è qualcosa che non ha pari, infatti abbiamo trovato giochi come Atomic Heart, Lies of P, Sea of Stars, CoCoon, Persona 5 tactical, Psychonauts 2, High on life e questi solo solo alcuni titoli che citiamo.

3 ANNI DI XBOX SERIES MA ANCHE PC E ECOSISTEMA

Per finire, non si può citare il PC che è anch’essa una macchina che ospita il GamePass e che permette di giocare a tutti i titoli comodamente dal proprio PC Gaming!

E lo streaming? Il servizio streaming di Microsoft attualmente è il meglio che si può avere. Sicuramente deve migliorare, sicuramente l’evoluzione di questo servizio non è finita, ma se si vuole giocare in streaming non esiste servizio più fruibile e stabile come il servizio Microsoft.

Permette infatti di giocare ovunque, basta avere l’abbonamento GamePass accedendo da qualsiasi piattaforma, che sia PC, Xbox, Smartphone e un browser. L’importante è avere un connessione stabile e l’abbonamento al GamePass. Di recente Microsoft sta provando ad inserire il GamePass anche su Nintendo e Playstation!!!

ACQUISIZIONI MICROSOFT

Non si possono non citare le acquisizioni, infatti Bethesda è stata acquisita con gli evidenti risultati, ma anche recentemente ActiVision, la quale transazione è stata travagliata per via delle pressioni che ha compiuto Sony (distogliendosi un po’ da quello che sa fare meglio, esclusive) ma che alla fine Microsoft ha vinto in tribunale portandosi a casa l’acquisizione.

E’ chiaro che per vedere i frutti di questa operazione ci vorrà almeno il 2025, ma che comunque già nel 2024 aspettiamo grandi titoli come HellBlade, Stalker 2 e Flight Simulator.

CONCLUSIONI

3 anni di Xbox Series X/S duri, altalenanti ma che tutto sommato si porta a casa delle grossi successi per oggi e per il futuro del grande disegno Microsoft. E Playstation come si è comportata in questi 3 anni? Ne parleremo in un prossimo articolo.

POTETE ACQUISTARE AL MIGLIOR PREZZO LE CONSOLE AL SEGUENTE LINK:

XBOX SERIES S al costo di 264€! E XBOX SERIES X al costo di 394€!

Seguiteci anche nei nostri canali YouTube: 

TecnoUser il canale di riferimento per guide e recensioni

CineChiacchiere per parlare di cinema come si parlasse tra amici.