Quale Home Theatre scegliere? [Guida all’acquisto] – Maggio 2017

La nostra lista di Home Theatre da acquistare in base al budget.

0

Quale Home Theatre scegliere? E’ una domanda che si pongono in molti. I motivi per cui scegliere un Home Theatre che fa al proprio caso sono molti. Molto spesso si hanno delle esigenze di spazio ristrette, altre volte bisogna insonorizzare una grande stanza senza dimenticare che spesso un l’acquisto di un Home Theatre prevede un utilizzo di esso per diversi anni.

In questo articolo vi elencheremo quali Home Theatre acquistare in base alla fascia di prezzo. In questa lista non troverete le Sound Bar perché non fanno parte di questa categoria nel vero senso della parola. Bensì troverete Home Theatre 5.1 e 2.1.

Ricordiamo che per 5.1 si intendono 5 diffusori audio più uno dedicato esclusivamente alle frequenze basse ovvero un subwoofer, significato simile è per un 2.1 solo che in questo caso i diffusori sono due.

DA 100 A 200€

In questa lista entreranno i modelli più interessanti che offrono una buona insonorizzazione e che possono soddisfare la maggiore fetta di utenza.

JBL 510

Cominciamo con un modello veramente interessante su questa fascia di prezzo. Si tratta niente di meno che  delle JBL, leader nel settore della riproduzione sonora. Il modello in questione è composto da 5 diffusori più un subwoofer quindi un 5.1 ed eroga ben 60Watt Rms. Questo sistema è molto spinto nelle frequenze basse, perciò se vi interessa questa tipologia di suono a questo prezzo è una delle scelte migliori.

SAMSUNG HT-J4200

Questo sistema prodotto da Samsung è davvero completo e adatto alla maggioranza. Possiede, oltre che 2.1 canali, un lettore Blu-Ray 3D per poter godere film alla massima qualità comodamente sullo stesso impianto senza dover comprare un lettore da terze parti e doverlo adattare ai diffusori. Inoltre eroga ben 250 Watt.

SAMSUNG HT-J4500

Questo invece è il fratello maggiore che possiede 5.1 satelliti e anch’esso dotato di lettore Blu-Ray e una potenza di ben 500 Watt Rms.

LOTRONIC E1004BL

Se invece siete degli smanettoni ma non volete spendere grosse cifre e vi servono un set di diffusori per il vostro amplificatore, vi consigliamo queste Lotronic che erogano in totale 335 Watt Rms di potenza e posseggono tutte le frequenze necessarie per una buona riproduzione audio.

DA 200€ A 300€

Su questa fascia di prezzo si sale di livello e quello che spesso sale di spessore è la potenza erogata. Per tale motivo vi consigliamo un uso di questi set nel caso vi serva più potenza.

JBL 610

Questo è il fratello maggiore del 510. Possiede le medesime qualità audio e come nel precedente dedica molto alle frequenze basse, solo che in questo caso la qualità del suono è sicuramente superiore in tutte le frequenze.

SONY HT-RT3

Questo modello 2.1 della Sony permette di avere un suono avvolgente e caldo con una potenza erogata di ben 600 Watt Rms! Anche nella connettività risulta completo supportando la connessione NFC.

LOGITECH Z906

Sistema 5.1 molto hi-tech sopratutto nella forma ma anche nelle funzionalità. Eroga ben 500 Watt Rms e certificazione surround THX che permette di avere il supporto a tutti i codec audio più utilizzati in commercio.

SAMSUNG HT-J5500

Altro interessante e completo set prodotto da Samsung con tanto di lettore blu-Ray 3D, set 5.1 e una erogazione di 1000 Watt. Qui si tratta di un dispositivo che punta molto sulla potenza, quindi accertatevi di avere lo spazio necessario per sfruttarlo al massimo.

ONKYO LS-3200

Un set 2.1 wireless estremamente bello e di qualità. Tutta la passione di Onkyo viene espressa in questo 2.1 ad un prezzo molto aggressivo. La potenza totale erogata è di ben 300 Watt. 

BENG V9B330 

Anche in questa lista inseriamo un set di diffusori da poter aggiungere ad un amplificatore. La potenza totale erogata è di 1200 Watt massimi, quindi non Rms. Da notare che ogni satellite possiede un diffusore dedicato esclusivamente alle frequenze basse.

DA 300€ A 400€

In questa fascia di prezzo troviamo dei sistemi di una alta solidità nell’equilibrare le frequenze e messe e nella completezza dei codec supportati.

YAMAHA YHT-1810

Questo è un sintoamplificatore 5.1 che eroga 100 Watt Rms per satellite. In questo caso vi consigliamo l’acquisto solo se siete smanettoni dell’audio e maniaci della personalizzazione.

HARMAN HK-TS 9

Se volete qualcosa di pregevole sia nel nome che nella qualità sia costruttiva che di riproduzione audio, questo modello della Harman fa al caso vostro. Riproduce 200 Watt Rms totali 5.1 ed è una gioia per le orecchie di ogni persona.

DA 500€ IN POI

In questa ultima selezione troverete quello che secondo noi è il meglio che offre il mercato.

SONY BDV-E4100

Questo sistema home theatre 5.1 è a torre e supporta un lettore blu-Ray 3D nonché permette un erogazione di 1000 Watt Rms e inoltre ha tutto ciò che si può desiderare dalla connettività al design pregiato.

SONY BDV-N7200W

Molto simile al Sony con le casse a torre solo che in questo caso ci si trova al classico design delle casse tradizionali, adatto per quasi tutte le disposizioni di salotto.

SONY BDV-9200W

Questo sistema è molto simile al precedente modello a torre. Anche questo ha un design a torre e molto bello da vedere ma inoltre eroga ben 1200 Watt Rms e possiede delle tecnologie come il sistema magnetico per poter restituire un suono caldo e avvolgente.

DISPOSIZIONE DEI DIFFUSORI

E’ vero che alla base di un buon impianto Home Theatre sta proprio nella qualità dell’impianto, sia per la potenza che per la definizione del suono, nonché molto dipende dalla sorgente audio, ovvero dalla qualità del file stesso che contiene l’audio.

Ma è anche vero che è importante il posizionamento casse Home Theatre 5.1, per poter godere del miglior effetto surround. Se non posizioniamo a dovere l’impianto, vanifichiamo l’essenza ed il motivo per cui è stato concepito un Home Theatre 5.1.

n impianto Home Theatre 5.1 è composto da 5 satelliti o casse audio, di cui tre sono adibite per stare frontalmente e due per stare ai lati o posteriormente dalla posizione nostra assunta durante l’ascolto.

Vi faccio un chiaro esempio con un disegnino qui in basso

Come potete vedere dall’immagine, la cassa centrale può essere posizionata sotto il televisore o appoggiata sopra il televisore, l’importante che sia centrale rispetto alla vostra posizione.

Le casse invece centrali laterali, vanno poste ai lati destra e sinistra della TV, rivolte logicamente verso di noi, e andranno posizionato non troppo lontane dalla TV, altrimenti l’effetto potrebbe essere un distacco da quello che vediamo e quello che sentiamo.

Ora per quando riguarda le case posteriori bisogna fare particolare attenzione visto che saranno addette agli effetti del film per darci una maggiore immersione (ad esempio durante i colpi di pistola, in base a ciò che avviene nel film, alcuni proiettili potrebbero essere riprodotti da queste casse posteriori per darci la sensazione di essere lì presenti), come potete vedere dall’immagine le casse possono essere posizionate ai lati della nostra posizione, per intenderci in linea del nostro orecchio, sino a posizionarli quasi dietro di noi, sempre però mantenendo una distanza tra di loro cosi da distinguere un suono che proviene da destra o sinistra.

Ora parliamo del pezzo forte, ovvero del subwoofer, colui che è adibito a trasmetterci le frequenze basse, quelle frequenze che ci danno il massimo nei colpi di scena o effetti sonori.

Il Subwoofer va sempre posizionato davanti la nostra posizione, ma preferibilmente vicino ad una parete della stanza, così da trasmettere il suono in maniera più uniforme in tutta la stanza. Ciò non toglie che posizionandolo distante dalla parete, ma sempre frontalmente si abbia un effetto più che gradevole. Ormai i subwoofer sono tutti schermati, ma qualora il vostro non lo fosse, per evitare interferenze con le casse audio o con la TV, fate bene posizionarlo distante da esse.

Potrebbero anche interessarvi i seguenti articoli: